Tilacino

Antiquariato e Gioielli d’epoca

Antiquariato e Gioielli d’epoca

Antiquariato e Gioielli d’epoca

Sedia THONET da PRELATO – MAGISTRATO

Sedia THONET da PRELATO – MAGISTRATO

750,00 

1 disponibili

Sedia in faggio piegato THONET per Prelati e Magistrati con tonaca e toga. Modello prodotto dal 1880 al 1904.

Poltrona da ufficio N° 1  prodotta da Thonet dal 1880 al 1904.

Solo una seduta a forma di sella permette alle «persone di abito», il clero e la magistratura, di poter restare seduti senza incrociare le gambe. Per fare questo, Thonet ha poi ripartito le gambe di questa poltrona in disposizione «losanga» rispetto allo standard ripartito in quadrato, altri produttori lo fanno in tripode, con lo stesso obiettivo.

Marchio a fuoco  ed etichetta THONET WIEN

Larghezza: 63 cm, profondità: 52 cm, altezza seduta: 47 cm, altezza totale: 78 cm

Raro nella finitura N° 12, «stile quercia media» originale, guardare le finiture di Thonet nel 1899.

Splendida patina. Mai toccata. Piccolissima screpolatura superficiale di tre centimetri alla base dello schienale.

Pezzo di notevole rarità come modello e come versione traforata del modello.

 

Il 2 luglio 1796 nasce Michael Thonet,  grande ebanista che inventa il metodo per piegare a vapore il legno massello. La sua fama deriva dalla sedia n.14 dei caffè viennesi. Colui che ha inventato il mobile moderno. Un visionario cui si devono alcuni dei più grandi capolavori della storia del design.  Nel 1819 Michael Thonet apre a Boppard, in Prussia, il suo primo laboratorio specializzato in elementi decorativi in legno dove inizia a sperimentare la tecnica di ammorbidimento del legno nella colla bollente per creare componenti in legno multistrato dalle forme  dinamiche. Con questo procedimento si inserisce nel tardo Biedermeier realizzando innovativi piedi curvilinei.

La grande occasione giunge nel 1841 quando Michael Thonet ha occasione di incontrare il principe Metternich che lo esorta a trasferirsi a Vienna. “Resterà sempre un pover’uomo se rimarrà a Boppard, venga a Vienna”, gli suggerisce l’allora Ministro degli Esteri austriaco. E Michael Thonet si trasferisce.

A Vienna arrivano le prime commesse e nel 1859 vede la luce la sedia n.14, nota come “sedia in paglia di Vienna”, diventata il simbolo dei caffè viennesi. Le Corbusier definì la sedia n. 14 “il miglior prodotto di design della storia”.  Da quel momento, la piccola falegnameria di Michael Thonet diverrà un’azienda di livello mondiale.